IMMOBILI POSSEDUTI ALL’ESTERO: IVIE

La Legge n. 214/11 (manovra salva Italia) ha istituito dal periodo di imposta 2011, un’imposta sul valore degli immobili, sia terreni che fabbricati, detenuti all’estero, a qualsiasi uso destinati dalle persone fisiche residenti nel territorio dello Stato.

L’imposta nella misura dello 0,76% del valore dell’immobile, è dovuta per gli immobili detenuti a titolo di proprietà o di altro diritto reale, e in proporzione alla quota di titolarità dei predetti diritti, rapportata ai mesi dell’anno nei quali si è protratta. In tal caso il mese durante il quale il diritto si è protratto per almeno 15 gg è calcolato per intero. L’imposta allo 0,76% non è dovuta quando l’importo…(segue nell’area riservata)

Share Button
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.